Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 21 ottobre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Ultimi articoli pubblicati

Postato da Maria Della Miranda domenica 08 dicembre 2013 alle 19:21:10 Le profezie di Jonny Logan

Molte situazioni socio-politiche denunciate da Garofalo in chiave di satira attraverso Jonny Logan, e probabilmente sfuggite alla forbice censoria, si sono rivelate assolutamente lungimiranti se non addirittura profetiche. In questo “ritratto di gruppo” sono raffigurati, dall’alto a sinistra: Eugenio Cefis, Giovanni Agnelli, Leopoldo Pirelli, Amintore Fanfani, Ugo La Malfa e Giulio Andreotti. Passando accanto all’anziano mendicante, esclamano: “Ci dispiace, ragazzo, ma non abbiamo spiccioli.”. Questa apparente contraddizione non è casuale. Il vecchio mendicante simboleggia la gioventù di allora lasciata “in braghe di tela” da quella classe politica e dai detentori del potere economico che, arrivata all’età della pensione sarà costretta “a mendicare”. In effetti, vari esodati, disoccupati ultra-cinquantenni ecc. erano ragazzi all’epoca in cui usciva Jonny Logan.


Dalla rubrica Jonny Logan Story | Leggi tutto >
Postato da Romano Garofalo venerdì 06 dicembre 2013 alle 18:01:11 A proposito delle auto blu...

Ben venga l’abolizione delle auto blu… Carlo Cottarelli, commissario straordinario per la spending review, recentemente ha affermato in TV una cosa, per me, assolutamente sconvolgente: nel Regno Unito vi è una sola “auto blu”, quella del Premier, ad esclusione, ovviamente, delle vetture adibite alla famiglia reale. Cottarelli ha anche detto che, per quel che...


Dalla rubrica Romano Garofalo | Leggi tutto >

Guarda i post precedenti