Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - venerdì 14 agosto 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

La mamma dei cretini è sempre incinta

Pubblicato domenica 31 luglio 2016 alle 09:34:21 - By Nicola Luccarelli

La Rai, sempre "governativa"...

 

Vignetta di Mario Airaghi

 

Passano gli anni, passano le stagioni ma i governi sono sempre quelli. Destra o sinistra che differenza c'è? Dove sono andate a finire le ideologie? Chi, ormai, fa politica per vocazione e non per raggiungere obiettivi, puramente, personali?

 
Soprattutto nel nostro paese, quando un partito vince le elezioni, è tempo di nomine che non vengono effettuate solo per Montecitorio. Pensateci bene: come si chiama quel luogo incantato abitato da persone fantastiche, che all' ingresso ha una statua raffigurante un cavallo? No, non stiamo parlando di 'Alice nel paese delle meraviglie', ma di 'Mamma RAI'.
 

La mamma è sempre la mamma, ma in questo caso sarebbe meglio dire che la mamma dei cretini è sempre incinta. Eh sì perché, ogni qual volta, si forma un  nuovo governo, la Rai ha un nuovo padrone, essendo il servizio pubblico per eccellenza in Italia. Tutti gli addetti ai lavori vogliono tenersi il posto e i non addetti ai lavori vorrebbero fare il lavoro di quelli che il posto vorrebbero tenerselo. Sembra uno scioglilingua ma è così.
 

Ma la cosa che non cambierà mai in Rai, è la capacità dei governi in carica, di fare il bello e il cattivo tempo. Ovvero, nominare persone di fiducia che non andranno mai contro di loro. Tutti in fila, carini e 'coccolosi', con molti peli sulla lingua (non fatemi dire da dove li hanno presi), insomma dei veri e propri cuccioli di impiegati RAI. Tutti sull' attenti, entra il grande capo, chi si muove è silurato, chi sta fermo verrà premiato. Ah, che bel paese è il nostro!


Nicola Luccarelli

 

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!