Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - sabato 16 gennaio 2021
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Un diavolo “prescritto”…

Pubblicato domenica 06 novembre 2016 alle 08:59:56 - By Valeriano Cappello

Un diavolo "prescritto"...

 

Vignetta di Valeriano Cappello

 

Palermo. La polizia ha arrestato padre Salvatore Anello, sacerdote noto a Palermo come guaritore ed esorcista. L'accusa è di violenza sessuale:  il prete avrebbe palpeggiato due donne e tre minorenni che si erano rivolte a lui per essere aiutate.


“Se non metti le mani nelle parti intime - avrebbe detto Padre Anello alle vittime dei suoi abusi - non ti liberi dal demonio. Ricordati che il Demonio entra sempre dalla vagina".


Sembra che, nella parte più retriva e conservatrice della gerarchia ecclesiastica l’episodio abbia trovato una sua giustificazione perché Belzebù è sempre la causa di tutti i mali…


Il Principe delle tenebre, però, non si cura molto di questa cattiva fama perché, dopo più di duemila anni, i suoi reati, passati, presenti e futuri, sono andati “in prescrizione”. Ad Aeternum…come i reati di alcuni dei nostri politici che, per rispetto della verità, non entrano dove, secondo padre Anello, ama trastullarsi il diavolo…


ma nelle nostre tasche…

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!