Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 16 luglio 2018
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Irangate…Ovvero” le immagini che si commentano da sole”…

Pubblicato giovedì 04 gennaio 2018 alle 07:00:28 - By Romano Garofalo

 

La guida suprema dell’Iran, l'Ayatollah Khamenei, e le sue sostenitrici…

 

La guida suprema dell’Iran, l'Ayatollah Khamenei, e le sue sostenitrici…

 

Una oppositrice al regime integralista islamico iraniano…

 

 

Ghoncheh Ghavami, questo è il suo nome, è una ragazza  di 25 anni che è stata rinchiusa in una prigione iraniana.


L’accusa? Aver tentato di entrare nel palazzetto in cui si disputava la partita di volley maschile Iran-Italia.


Nella Repubblica islamica persiana, infatti, vige una legge che vieta di assistere in maniera promiscua alle partite di discipline maschili…


E’ ritenuto contro la morale che una donna assista a una competizione sportiva in cui gli uomini non siano completamente vestiti.

 

 

 

 

 

 

 

I vostri commenti...

Postato da einrix :: venerdì, 05 gennaio 2018 - 10:14:15

Kant: il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me. La legge morale che supera di gran lunga ogni legge dello stato, è il segno dei tempi che cambiano, e quando inizia a mostrarsi una certa distanza tra l'una e l'altra allora è bene che i popoli ne prendano cura, che altrimenti inizia tra loro quella frattura che li porta alla distruzione. Vi è sempre una ragione storica per cui certi usi e costumi divengano legge, ma quando quelle motivazioni che sono al principio, si siano perse, allora nasce un contrasto tra la coscienza di chi pensa e la realtà esterna che deve essere sanata, e la politica può farlo, quando sia illuminata da una coscienza collettiva che abbia compreso le esigenze della libertà. Decine di morti in scontri di piazza e donne come Ghoncheh Ghavami che vengono imprigionate, sono un campanello di allarme, per la società iraniana, che di questo passo finisce per arrivare al momento del giudizio in cui lo spirito democratico di un popolo, o cresce o muore.

Rispondi al commento >

Lascia un commento





Trascina per confermare!