Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 31 marzo 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Cosa c’è dietro l’angolo? Una narrazione, per cui “stiamo sereni”…

Pubblicato lunedì 20 aprile 2015 alle 19:44:01 - By Ignazio Piscitelli

satira politica

 

Vignetta di Ignazio Piscitelli

 

 

Quando sento un membro del governo che ci “racconta”… narrazione, ora la chiamano… forse perché raccontar balle diventa una narrazione di eroiche gesta ed epici duelli, o forse perché il racconto assomiglia ad una bella favoletta, di quelle che i nonni raccontavano ai nipoti per farli star buoni… anche se non ci credevano sicuramente i nonni e, forse, neppure i nipoti…


In ogni caso, quando un membro del governo ci racconta che siamo fuori dalla crisi, comincio a preoccuparmi. Per primo lo aveva detto Silvio Berlusconi, ricordate?... Anzi, per lui (forse intendeva “solo per lui”…) la crisi neppure esisteva: i ristoranti erano pieni, la gente ballava e cantava per le strade inneggiando alla felice età dell’oro di berlusconiana invenzione.


Poi è arrivato l’austero e grigio Monti che, dopo aver imposto un regime di lacrime e sangue, specie ai pensionati, con la riforma della sensibile ministra Fornero (famose le sue lacrime di umana solidarietà…) ci ha, a sua volta, rassicurato che, grazie al suo salvifico governo, eravamo fuori dalla crisi.


Ora ci riprova il nostro Matteo che, sceso da quel di Firenze, carico di sano ottimismo, ci invita a “stare sereni” perché ormai si intravede la luce alla fine del tunnel. Vi corre un brivido lungo la schiena? Niente di preoccupante: una nuova “narrazione” è in arrivo…

 

(r. g.)

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!