Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 10 dicembre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Primarie a Napoli, ovvero ”Il gioco delle tre carte”…

Pubblicato sabato 12 marzo 2016 alle 17:04:26 - By Giuseppe La Micela

Primarie a Napoli...

 

Vignetta di Giuseppe La Micela

 

E’ cronaca di questi giorni. Il Partito Democratico si trova sotto un fuoco concentrico per i presunti brogli durante le “Primarie” a Napoli per designare il candidato sindaco.


Noi che, come San Tommaso, non ci accontentiamo delle risposte di comodo, siamo andati a “ficcanasare” nel comune partenopeo e ci siamo accorti che le cose non stavano esattamente così.


Quello che molti hanno frettolosamente definito “ brogli”, in realtà è stato “un Gioco di ruolo” con cui il PD ha voluto far divertire i propri iscritti. 
Tipo, il Gioco delle tre carte: “ Bassolino vince, Bassolino perde, dov’è Bassolino?”… Toh, non c’ è sotto alcuna carta?…invece compare la candidata renziana Valeria Valente… e poiché “chi non c’è ha sempre torto”…ha vinto lei.


Tutto regolare ha sentenziato Matteo Orfini, la “testa di legno” di Matteo Renzi che, com’è noto, quando ci sono rogne ci mette la faccia…quella di Orfini, appunto…. Ed ha promesso agli iscritti altri Giochi dello stesso tipo…


Ma dove lo potremmo mai trovare un Premier altrettanto attento all’aspetto ludico e giocoso della Politica!?...


Beh, ci sono sempre i Cinquestelle e le loro primarie che chiamano, tanto per distinguersi in maniera significativa dalla vecchia politica, ”Comunarie”.


Vi hanno partecipato “4 gatti in fila per tre, col resto di uno"…E ne sono venuti fuori i candidati più improbabili e stravaganti, al punto che se non ci fossero bisognerebbe inventarli...Dove? In Italia’? No, meglio nel Paese dei Balocchi, degli Imbrogli e dei Pastrocchi…


Allora, in Italia?!...forse meglio non inventarli: abbiamo già dato….

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!