Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - mercoledì 03 giugno 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Salvini e la maglia della discordia

Pubblicato giovedì 18 agosto 2016 alle 10:02:15 - By Nicola Luccarelli

Salvini e la maglietta della discordia...

 

Vignetta di Pietro Vanessi

 

Per far parlare gli altri, basta poco. Basta essere un po' fuori dalle righe, un po' oltre il confine della decenza, non serve altro. Insomma, per far parlare gli altri, bisogna indossare una maglia della Polizia, senza essere poliziotto: basta solamente sentirsi poliziotti, tutto parte da dentro. 


E chi se non Matteo Salvini poteva indossare la tunica (metaforicamente parlando s' intende), di un Savonarola del 2000... e 16? Dall' alto del Ponte di Legno, vestiva i panni (ma solo quelli), del difensore della nostra patria, contro tutto e tutti! Più sicurezza per i cittadini, quindi più politici- poliziotti? Fuori la politica dallo stato, quindi tutti i poliziotti prenderanno il posto dei politici? Che confusione, non ci si capisce più nulla. 


A parte il fatto che indossare una divisa è ancora reato in Italia e poi a che pro? Se le forze dell' ordine proteggono e servono stato e cittadini, i politici non dovrebbero garantire uno stato equo a questi tutori della legge? A me sembra un cane che si morde la cosa e se poi il cane in questione è un Rottweiler, hai voglia a mordere! 


Sulle maglie e magliette possiamo scriverci qualunque cosa anche 'cacca', non cambierebbe proprio nulla. Il nostro paese è già nella cacca fino al collo, e fino a quando continueremo a sguazzarci dentro, non si leggerà alcuna scritta sulla nostra maglietta preferita, ma si sentirà solo una gran puzza di m...a!


Nicola Luccarelli

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!