Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 12 dicembre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Beppe, per favore, torna a “facce ride”…

Pubblicato sabato 01 febbraio 2014 alle 19:20:29 - By Romano Garofalo

 

 

Ed eccola arrivata, la marcia su Roma di Beppe Grillo. Per la verità, una marcia solitaria, perché i suoi “guerrieri”, come lui li chiama, si trovavano già nella capitale.


Beppe, di guerrieri a Roma ne abbiamo già avuti, si chiamavano “squadristi”, per cui, abbiamo già dato…


Ad onor del vero, dobbiamo dire che, pur preso dalla parte, Beppe Grillo non ha pronunciato la famosa frase: ”Potevo trasformare quest’aula sorda e grigia in un bivacco per i miei manipoli”…, anzi, si è adoperato per calmare le acque agitate dai suoi guerrieri, poi però ha rinnovato la richiesta di dimissioni del Presidente della Repubblica e del Presidente della Camera.


Ma con chi lo vorresti sostituire il presidente della Repubblica? Con quel tipo che, con rara eleganza, gli ha dato del “boia”? Non direi proprio: quando uno con quella faccia compare in TV, bisogna controllare che rispetti la “fascia protetta” per non traumatizzare i bambini. E Laura Boldrini che, per il suo passato, non diversamente da Napolitano, merita grande rispetto, con chi la sostituisci? Con quell’amabile persona che hai mandato all’incontro con Pier Luigi Bersani? La Boldrini sarebbe una miracolata? E che dire di molti tuoi parlamentari che “si sono inventati un lavoro” raccattando una manciata di voti al bar sotto casa? Chi li ha miracolati? San Beppe?...


E all’economia, ministero certamente strategico, chi ci mandi? Non lo scegli tra i laureati alla Bocconi con master in America, ma tra i commercianti e i bottegai che si improvvisano “economisti” e interagiscono con il tuo blog? Già, qualche smanettone informatico dai lunghi capelli, ti ha convinto che la democrazia della rete sostituirà i partiti come “fabbrica del consenso”. E’ una grandissima puttanata: la rete è un media che si affiancherà agli altri (magari, in posizione dominante), ma non li sostituirà e, per di più, sarà come gli altri media, manipolabile…


Per cui Beppe, per favore, lascia perdere e, come si dice a Roma, “rifacce ride”. (r.g.)

I vostri commenti...

Postato da Francesca :: sabato, 01 febbraio 2014 - 21:29:59

Sembra che l'opinione degli intellettuali italiani sia abbastanza univoca nei confronti del duo Grillo - Casaleggio.

Philippe Daverio, ospite di Lilli Gruber,ha detto, con un'espressione un po' terrorizzata, che un recente video di Casaleggio sarebbe piaciuto a Goebbels...

Rispondi al commento >

Lascia un commento





Trascina per confermare!