Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - mercoledì 11 dicembre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Un caldo pomeriggio di una giornata di mezza estate, sulla riva sinistra del fiume Po…

Pubblicato martedì 21 gennaio 2014 alle 17:10:38 - By Romano Garofalo

 

 

A chi si trova a passare, per caso, sulla riva sinistra del Po, all’altezza di Casale Monferrato, può capitare di vedere un paio di tizi, seduti ai bordi del fiume, che aspettano…

 

L’uno ha i capelli lunghi e l’ espressione tra lo spiritato ed il menagramo, l’altro ha una faccia decisamente esagerata che sprizza energia e vitalità da ogni poro. L’esagerato sembra sempre sul punto di gettarsi in acqua e raggiungere la riva opposta con lunghe ed energiche bracciate, ma lo spiritato lo trattiene ogni volta per la giacchetta: “Fermati, Beppe, che non c’è la telecamera che ti riprende… L’esagerato sembra convincersi e si risiede ai bordi del fiume, ma passano alcune ore e non succede nulla.

 

“Ma Gianroberto, mi hai detto di aspettare qui, ai bordi del fiume, che prima o poi sarebbero passati i cadaveri dei nostri avversari politici” – esclama un po’ agitato l’esagerato, ma non si vede niente (per inciso, sembra che nessuno abbia spiegato al duo spiritato - esagerato che questa era solo una espressione metaforica). “Abbi pazienza, Beppe, abbi pazienza che, prima o poi, passeranno tutti di qui”. Poi, all’improvviso: “Beppe, Beppe,”…”Che c’è?, che c’è?“... “Eccola là, eccola là… “Cosa, cosa?”... “Una bella sirena al centro del fiume”. “Ma che cazzo dici Gianroberto, le sirene non esistono.”… “Ma certo che esistono le sirene: me l’ha detto la cittadina - deputata Tatiana Basilio.”… “Guarda bene, Gianroberto, è solo un tronco d’albero, non è una bella sirena bionda e sinuosa… è molto che non scopi, Gianroberto?”...

 

Passano altre ore senza che succeda alcunché’. “Ma sei sicuro, Gianroberto?..., e se poi Renzi e Berlusconi si mettono d’accordo e formano un bel governo insieme?”... “Noi aspettiamo…”… “E se poi…”… “Noi aspettiamo”…, “E se poi…”… “Noi aspettiamo”..., “E se poi…. “Continuiamo ad aspettare, Beppe”. All’improvviso: “ Guarda, guarda, Beppe, quello è D’Alema adagiato lungo le acque del fiume… guarda, si vedono i baffi che emergono dall’acqua…no, forse, guardando meglio, è solo un pennello di cinghiale, ed anche un po’ strapazzato…ma è pur sempre un inizio, Beppe”…

 

Passano ancora alcune ore e il nostro duo aspetta, aspetta, aspetta…“Guarda, guarda quell’onda che arriva, Gianroberto, quanto è grossa…”…“Ma dai Beppe, è solo una piccola onda di riflusso”… Eppure sembra diventare sempre più grande…è gigantesca e sta per sommergere l’intero paese… Ed improvvisamente la grande onda travolge tutto e tutti. “Gianroberto, siamo tutti con l’acqua alla gola”… “E di che ti lamenti: almeno tu sai nuotare bene. ZITTO E NUOTA, BEPPE”…(r.g.)
 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!