Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - sabato 17 agosto 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Ad a passà la jurnata.... dell' ommofobbia

Pubblicato martedì 24 maggio 2016 alle 10:13:42 - By Nicola Luccarelli

La giornata dell' omofobia...

 

Vignetta di Mario Airaghi

 


E' passata anche la giornata internazionale contro l' Omofobia. E anche questa (come direbbero in molti), ce la siamo tolta dalle scatole. E invece no, perchè celebrare un giorno (esattamente il 17 maggio), così carico di significato, invece di far ragionare molti, ha indispettito i soliti noti, come volevasi dimostrare.


 Chi sono questi noti? Chi vuol fare sempre buon viso a cattivo gioco? Il sinodo dell' episcopato cattolico (dall' alto del suo pulpito), ha voluto esternare la propria opinione e cioè che se si è contro l' omofobia, allora si è contro l' idea tradizionale di famiglia. Va bene e quindi? Qual è la correlazione fra una cosa e l' altra? Non siamo tutti uguali al cospetto dell' altissimo? 


Allora, chi è senza peccato scagli il primo omofobo... pardòn la prima famiglia tradizionale, volevo dire la prima pietra, tra teste dure e antiche mi sono confuso. Perchè non si possono sensibilizzare le persone verso un problema così serio, senza che la Chiesa ci metta il carico da novanta? 


Ne basterebbe anche uno da venti, ma l' altro rendeva meglio l' idea. Già l' idea di un mondo senza pregiudizi e luoghi comuni, magari nel 2016 cambiare registro si potrebbe o dobbiamo aspettare l' ennesima caccia alle streghe? Pardòn volevo dire agli omofobi....


Nicola Luccarelli

 

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!