Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 09 aprile 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Conte che conta. Ovvero, i numerini dei due Vicepremier…contano.

Pubblicato sabato 15 dicembre 2018 alle 08:40:50 - By Walter Leoni

Conte che conta. Ovvero, i numerini dei due Vicepremier…contano.

 

Vignetta di Walter Leoni

 

Diciamo la verità: nella politica del terzo millennio, la comunicazione è “tutto”.


E la manipolazione della comunicazione pure. Per settimane i due Vicepremier si sono affannati a dire che “i numerini” non contavano…quisquiglie, bazzecole. Peccato che, a ogni numerino corrispondano miliardi di euro.


Alla fine, poi, hanno giocato sullo “zero”: deficit che passa dal 2.4 al 2.04, sperando che l’opinione pubblica sia così poco ferrata in “conti” da abboccare all’idea che, in fondo, spostando un insignificante zero, il risultato non cambia…


Non solo, ma per giustificare che vi saranno meno risorse economiche per i due provvedimenti simbolo di Lega e Cinquestelle : Quota cento e Reddito di cittadinanza, Giggino e Matteo (e i loro strateghi della comunicazione manipolata) si sono inventati che le stime iniziali erano sopravvalutate e che, pertanto, serviranno meno soldi per farvi fronte…ergo: il risultato non cambia.


Geniali, questi politici del gioco delle tre carte… al limite della “ presa per il culo”, per utilizzare un francesismo…

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!