Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 21 ottobre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

I Cinesi e lo shopping del Made in Italy

Pubblicato venerdì 07 marzo 2014 alle 21:09:16 - By Romano Garofalo

 

Vignetta di Marco Vuchich

 

L’Italia è stata, storicamente, terra di conquista ma ora, alle scorribande dei Longobardi e degli altri barbari, si sono sostituiti i novelli conquistatori, a caccia non di territori da annettersi, ma di “marchi prestigiosi” da acquistare.


Al fragore delle armi si è sostituito il tintinnare del denaro sonante e contante. L’ultimo acquisto è stato la famosa maison Krizia da parte dei cinesi.


Dobbiamo dire, ad onor del vero, che si sono presentati rispettosi verso la maison, approntando solo lievi modifiche per avvicinare il prodotto ai gusti degli abitanti del Paese dei Mandarini per cui, a dispetto dei ciechi nazionalismi, ben vengano questi conquistatori che portano moneta pregiata e contribuiscono a mantenere e creare posti di lavoro, purché non si ecceda…


Sembra infatti che, per portare un esempio, l’ex ministro della cultura, Sandro Bondi, in un eccesso di entusiasmo e di esterofilia, abbia pensato di mettere in vendita il Colosseo, la Fontana di Trevi, le rovine di Pompei, la torre di Pisa e altri pezzi pregiati, e pure sottocosto dal momento che, secondo lui, sono vecchi… (r.g.) 

I vostri commenti...

Postato da bem :: venerdì, 30 maggio 2014 - 16:27:39

Cin cin...

Rispondi al commento >

Lascia un commento





Trascina per confermare!