Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 21 ottobre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Matteo Renzi e le frasi che passeranno alla storia…

Pubblicato giovedì 20 marzo 2014 alle 21:06:45 - By Romano Garofalo

 

Vignetta di Ottomax

 

“E se, entro giugno, 10 milioni di lavoratori non avranno in busta paga 80 euro al mese, dite pure che sono un buffone.” Questa è la famosa frase di Matteo Renzi che certamente passerà agli onori della storia non diversamente da altre frasi celebri del tipo “Nino, qui si fa l’Italia o si muore”, detta da Giuseppe Garibaldi a Nino Bixio durante la battaglia di Calatafimi, o per andare ancora più indietro con la storia “Il dado è tratto”, attribuito a Giulio Cesare quando passo il Rubicone ed entrò, per la prima volta nella storia della Repubblica, con le sue legioni all’interno del perimetro della città di Roma.


Ma ve l’immaginate se, nel passato, presidenti del Consiglio come De Gasperi, Fanfani, Moro ecc. avrebbero mai potuto pronunciare una frase di questo tipo? No di certo…ma erano altri tempi. Ora il “rottamatore” ha sicuramente inaugurato un nuovo modo di comunicare, al passo con i tempi. Nuovo?... Ma ve lo ricordate il famoso “patto con gli Italiani” di berlusconiana memoria? Anche allora il cavaliere si è messo un naso finto, ci ha promesso un milione di posti di lavoro e ci ha fatto ridere…


Beh, sempre meglio di un “milione di baionette”, direte voi…in fondo, per nostra fortuna, non siamo il paese delle tragedie nibelungiche, ma della commedia dell’arte del Goldoni.


Una citazione che passera alla storia, un naso finto, e il gioco è fatto…(r.g.)

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!