Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 18 luglio 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Armando Siri Story…

Pubblicato sabato 04 maggio 2019 alle 08:10:28 - By Alfio Krancic

Armando Siri Story…

 

Vignetta di Alfio Krancic

 

Armando Siri, sottosegretario alle infrastrutture è, tecnicamente, un pregiudicato. Ha patteggiato 18 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta. Vediamo di capirci qualcosa:


Il patteggiamento è un procedimento speciale che consiste in un accordo tra l'imputato e il Pubblico Ministero circa l'entità della pena da irrogare, e che permette di ottenere senza un dibattimento una condanna più mite, e con determinati sconti e premi.


Lo sconto più importante consiste nel fatto che se la pena detentiva, non è superiore a tre anni il Pubblico Ministero, ne sospende l’esecuzione: in questo modo il nostro Siri ha evitato il carcere.


Ma è impensabile che Cinquestelle e Lega, prima di portarlo in parlamento e assegnargli una importante carica come quella di sottosegretario alle infrastrutture, non conoscessero questo piccolo dettaglio.


Giggino Di Maio, addirittura, aveva proposto Siri come possibile candidato a Ministro dell’economia.


Dunque Armando Siri, secondo i vertici del M5S, poteva fare il ministro dell’Economia poi, pur con una pena patteggiata per bancarotta, è diventato Sottosegretario alle infrastrutture.


Insomma, il pregiudicato Siri che i Grillini vogliono cacciare per motivi elettorali, in parlamento non ci doveva neppure entrare.


E non è tutto: in svariati dibattiti televisivi abbiamo sentito esponenti della Lega e Cinquestelle, affermare che Armando  Siri è persona specchiata ( questo è il temine più spesso utilizzato..) e di grande dirittura morale. (Sigh…)


In un paese serio personaggi di tal fatta non avrebbero cittadinanza, ma noi siamo il il paese dei Santi, Navigatori e Politici che hanno “ la faccia come il C"...

 


  

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!