Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 18 giugno 2018
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

I nuovi “responsabili” nel Centrodestra, oppure ”gli amici che sbagliano” nel movimento Cinquestelle?...

Pubblicato mercoledì 28 febbraio 2018 alle 06:48:18 - By Paride Puglia

I nuovi “responsabili” nel Centrodestra, oppure ”gli amici che sbagliano” nel movimento Cinquestelle?...

 

Vignetta di Paride Puglia

 


Recentemente Il Movimento Cinquestelle ha chiesto ai propri rappresentanti risultati “indegni” di firmare un atto di rinuncia all’elezione, ma a "Piazza pulita" il giurista e costituzionalista Michele Ainis ha ricordato che non è una soluzione perché quella dichiarazione è un mero atto tra privati e, in ogni caso, le dimissioni devono poi essere votate dal Parlamento e possono essere respinte.


In compenso, come Ainis spiega nel dettaglio, c’è una strada più diretta: i candidati che hanno mentito sulle restituzioni al Fondo per il microcredito, i massoni e i pregiudicati  possono togliersi di mezzo anche subito, rinunciando alla candidatura”.


Il fatto che “a liste chiuse” la candidatura diventi irrinunciabile è una fake news messa in giro da chi ?...


- Dai Pentastellati che sperano che i candidati espulsi, se eletti, continueranno comunque, dal gruppo misto, a sostenere il movimento…Anche se  la senatrice Paola Taverna, e il candidato Premier pentastellato, Luigi di Maio, hanno dichiarato che avrebbero seguito volentieri il suggerimento del costituzionalista Ainis


- Oppure dai loro avversari e, in primis , dall’ ex cavaliere che già sembra aver cominciato “la campagna acquisti”…Infatti, con la consueta sfrontatezza che gli conosciamo, ha ricordato agli espulsi che sostenendo il centrodestra, si beccheranno lo stipendio pieno…


Ma , alla fine,sia gli uni che gli altri si stanno guardando bene dal dare esito a questo intervento, con la speranza che il “bottino elettorale” rappresentato dagli espulsi, poi sarebbe di loro appannaggio e un “appoggio” al rispettivo campo.

Che dire?... Come sentenziò il Divo Giulio: “a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca”…(e, aggiungiamo noi, si evita pure di essere presi per il C…)

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!