Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 02 giugno 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

L' insopportabile leggerezza dell' essere

Pubblicato martedì 29 marzo 2016 alle 22:26:04 - By Nicola Luccarelli

L' importante è apparire...

 

Vignetta di Giulio Laurenzi

 


Essere o apparire? Questo è il problema, vivere nella futilità o abbandonarsi nei meandri cerebrali? Oggi sembra che la faccia (soprattutto quella tosta), sia davvero più tagliente e ferisca ancor di più della parola. 


Che te ne fai di un bel cervello quando il tuo corpo è simile a quello di un dio greco e riesce ad affascinare gli altri come Narciso? Niente, a dir la verità e per questo, nel magico mondo in cui la leggerezza dell' essere è quasi insopportabile, l' apparenza è la protagonista assoluta, non ne avete un' idea.
 

I modelli da seguire (in positivo o negativo decide voi), rimangono sempre i nostri politici. Tutti i politicanti, anche quelli di ultima generazione non scherzano affatto. Uno su tutti: il nostro Matteone Renzi, Maremma impestata... sempre dopo il cavalier Berlusconi, mi consenta! Sono loro a lanciare le mode, il loro fascino affascina, lasciate perdere gli stilisti.


 Certo, paragonare le antiche divinità greche a Renzi o Berlusconi mi sembra un tantinello azzardato, ma non è sempre bello ciò che è bello ma ciò che piace (per loro si fanno eccezioni). Insomma, l' era dei talenti è ormai finita, ora sono gli altri a dirti se sei in grado oppure no.


 Di fare cosa vi chiederete voi? No, non di cambiare il mondo, salvare il pianeta o baggianate del genere, per carità, ma di di scattare un selfie come cristo comanda, che domande mi fate! I like non cadono mica dal cielo, eh!


Nicola Luccarelli

 

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!