Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 10 dicembre 2019
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Generazione di...fenomeni

Pubblicato domenica 20 marzo 2016 alle 21:20:25 - By Nicola Luccarelli

Una giovane...autostima

 

Vignetta di Mario Airaghi

 

L' Italia è un paese per vecchi. I pensionati fanno i pensionati come è giusto che sia e i giovani? Beh, i giovani fanno i disoccupati? Rimangono a piedi in tutti i sensi. E' il lavoro più bello, non si hanno orari, puoi alzarti quanto ti pare, l' unico inconveniente è che non c'è la busta paga. Un po' come le casalinghe, solamente che le massaie sgobbano in casa dalla mattina alla sera.


Comunque il giovane d' oggi non è così bamboccione come si possa pensare e quindi prova a darsi una pacca sulle spalle da solo e a darsi da fare. Il bisogno spinge a ingegnarsi e così per portare a casa qualche soldo, ci si attrezza come si può. C'è chi esegue qualche lavoretto al vicino, chi fa qualche lavoretto alla vicina (avete capito di che tipo), chi si affida al collocamento e chi invece resta a casa ad aspettare la telefonata di qualche pezzo grosso.


Nella vita ci vuole tanta autostima, soprattutto quando oltre a questa non si hanno tante altre qualità. I giovani del 2000 (in cui mi ci metto pure io visto che sono nato nel 1985), sono la generazione X, né vincenti né perdenti, perché se va bene ottengono, dalla vita, un pareggio a reti inviolate.


Generazione di fenomeni cantavano gli Stadio, a me invece questa sembra una generazione di fenomeni sì, ma Parastatali come una vecchia rubrica di Mai Dire Gol.


Nicola Luccarelli

 

 

 

 

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!