Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 09 aprile 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

“Il Mondo in una Vignetta” di Giulio Laurenzi: Pubblicità Progresso

Pubblicato mercoledì 28 gennaio 2015 alle 20:49:58 - By Giulio Laurenzi

 

satira prodi

 

Vignetta di Giulio Laurenzi

 


C’è un personaggio che risponde ai requisiti richiesti dalla maggior parte degli italiani per la carica di Presidente della Repubblica: Romano Prodi.


1) Credibilità internazionale
2) Competenza economica
3) Conoscenza dei meccanismi della politica
4) Convinto europeista
5) Onestà personale


Forse per questo non piace a nessuno dei protagonisti della politica.


1) Non piace a Matteo Renzi che, proprio per la sua statura internazionale, teme gli possa fare “ombra”.
2) Non piace a Beppe Grillo e Matteo Salvini perché gli imputano, a loro dire, di aver portato l’Italia nella Unione Europea e nella moneta unica.
3) Non piace a Silvio Berlusconi perché Romano Prodi è stato più volte suo “competitor” alle elezioni e l’ex cavaliere le ha sempre “buscate”. In più molto difficilmente gli concederebbe l’agognata “grazia”.


L’unico a cui piace è il povero Pippo Civati. Povero, nel senso che il suo esiguo gruppo parlamentare non ha alcuna possibilità di incidere in questo tipo di scelte.


Ecco che noi, di Italian Comics, che siamo gli strenui difensori della cause perse e, pertanto, saliamo regolarmente sul “carro dei perdenti” abbiamo deciso di dare una mano a Pippo ed INIZIARE UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA “PRO PRODI”.

 

(r. g.)
 

 

satira prodi

 

Vignetta di Giulio Laurenzi

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!