Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 04 giugno 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

“Il Mondo in una Vignetta” di Giuseppe la Micela: “La Guerra dei Roses” di casa nostra…

Pubblicato domenica 01 febbraio 2015 alle 15:50:30 - By Giuseppe La Micela

La strana coppia: c’eravamo tanto amati…


satira politica


“Quando un furbastro con una rete incontra un furbastro con una rete più grande, il furbastro con la rete più piccola rimane tra le maglie”…


Matteo Renzi non cessa di disorientarci: con la diabolica capacità che neppure i vecchi democristiani di lungo corso hanno avuto è riuscito, per l’elezione del Presidente della Repubblica, a mettere nel sacco una vecchia volpe come Silvio Berlusconi.


Ciò che sorprende in questo personaggio è la capacità di associare le sottigliezze dei notabili della fu “Balena Bianca” con l’aggressiva spregiudicatezza tipica dei nostri tempi.


Ed ora se L’ex Cavaliere, prima di prendere le sue decisioni, consultava la sua famosa “Balla di vetro” che, però, in questo caso lo ha clamorosamente tradito, a chi si potrà mai rivolgere per conoscere le mosse di questo nuovo attore della scena del paese  che, a giudicare da quanto accade, sembra debba durare a lungo?...


Forse allo “Specchio magico” di Biancaneve a cui il Premier, secondo i ben informati, sembra faccia spesso ricorso?


“Specchio, specchio delle mie brame, chi è il più bello, il più intelligente ed il più furbo del reame?... e lo specchio, che non è un pirla ed ha capito da che parte spira il vento: “Ma sei tu, Matteo, mio signore e padrone”…..


Silvio Berlusconi è avvertito: per una nemesi della storia forse anche lui dovrà… morire democristiano.

 

(r. g.)

satira politica

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!