Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - domenica 07 giugno 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Gioventù odierna

Pubblicato mercoledì 06 aprile 2016 alle 09:19:58 - By Lorenzo Zaccaria

Ammonizioni di madre...

 

Vignetta di Giulio Laurenzi

 

Commedia in un unico atto,
personaggi:


Madre
Figlia


Atto I - Scena I


[Compare sulla scena la figlia, pronta ad uscire di casa.]
Figlia: Mà, io esco!


[Da dietro le quinte.]
Madre: Cosa? Dove vorresti uscire tu a quest'ora?!


Figlia: Ma mamma, sono le dieci...


Madre: Tuo nonno non mi permetteva nemmeno di guardare fuori dalla finestra alle dieci!


Figlia: Ma ho promesso al Gianni che sarei andata con lui in discoteca!


Madre: E chi sarebbe questo Gianni?


Figlia: Gianni è il mio tipo!


[Entra in scena la madre e incalza la figlia di domande]
Madre: IL TUO TIPO?! Chi è? Lo conosco? Conosco i suoi genitori? Come mai non ne hai mai parlato? Studia? Come va a scuola? Non sarà mica un teppistello?! Guarda che facinorosi non ne accolgo in casa mia. Quanto guadagna? Può permettersi di mantenerti? Avete la benedizione di vostro padre? Ci va a Messa? Non sarà mica il Gianni figlio del panettiere, quello pieno di tatuaggi, ho sentito da un conoscente della parrucchiera della zia Mariuccia che si fa le canne! Non ti farai mica anche te le canne! Guai eh?! e...


[La Figlia la interrompe]
Figlia: Mamma non devo mica sposarlo, mi ha solo invitata in discoteca e poi a casa sua per...ehm...per mostrarmi la sua collezione di francobolli e monete antiche...


Madre: Entro le dieci e mezza devi essere a casa.


Figlia: Ma sono le dieci ed un quarto!


Madre: E vorresti uscire così? Guarda che hai dimenticato di metterti i pantaloni!


Figlia: Mamma questi sono short.


Madre: E non dargli troppa confidenza, tieni ti do qualche gettone per telefonarci, voglio tue notizie ogni quarto d'ora, io e tuo padre ti aspetteremo alzati.


Figlia: Gettone per telefonare?


Madre: Sì per telefonare, e poi vedi di non bere l'acqua gassata ho letto su Altroconsumo che causa il tumore, non bere nemmeno l'acqua troppo fredda, fatti dare soltanto quella del rubinetto, ma assicurati che ci sia il filtro e che il barista abbia i guanti...


Figlia: Ti prometto mamma che starò bene attenta a non bere acqua...
[La Madre si tranquillizza e la lascia uscire. La Figlia esce di scena e rientra dall'altra parte spettinata, barcollando e vomita sul pavimento.]


Scena II
[Il giorno dopo si ripete tale e quale la Scena I]

 

Lorenzo Zaccaria

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!