Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 19 novembre 2018
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Temete l'ira dei giusti. Ovvero “Prima gli euro”…

Pubblicato sabato 08 settembre 2018 alle 08:03:53 - By Paride Puglia

Temete l'ira dei giusti. Ovvero “Prima gli euro”…

 

Vignetta di Paride Puglia

 

Nel giorno in cui il Tribunale del riesame di Genova accoglie il ricorso della Procura e confermato il sequestro di 49 milioni di euro nelle casse del partito, Matteo Salvini lancia il suo terrificante monito alla magistratura: “temete l'ira dei giusti” , prendendo spunto da una storica frase delle Sacre Scritture: "Si temi l'ira dei mansueti perché essi riverseranno in voi tutto ciò che hanno subito".


Pertanto, dopo aver tolto, per motivi elettorali, il termine “Nord” dal simbolo del partito, sembra che il segretario del carroccio, dopo una iniziale orgogliosa difesa della Lega, voglia abolire anche questa denominazione, per motivi economici…


per cui urge un nuovo nome al movimento del vecchio Umberto Bossi che, a suo tempo aveva teorizzato il principio “con i soldi nostri ci facciamo quello che vogliamo”.( lui ci ha ristrutturato casa…)


Sulla base della situazione patrimoniale, Salvini invoca la solidarietà degli italiani e, con un atteggiamento un po' vittimistico, pensa al nome del nuovo partito: "Braghe di tela"...

 

 

Vignetta di Jeryco 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!