Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 28 giugno 2022
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Le inconfessabili aspirazioni di Vladimir Putin…

Pubblicato domenica 19 giugno 2022 alle 09:33:41 - By Romano Garofalo

 

Non passa giorno che l’autocrate  Russo, spalleggiato dai suoi compagni di merende al Cremlino e da uno strano prete bellicista, non minacci l’occidente decadente e corrotto.

 

I suoi propagandisti dell’informazione fanno le prove in TV per vedere in quanto tempo una bomba nucleare russa possa spazzare via la città di New York, o Londra o Helsinki …senza considerare  che le bombe nucleari le hanno anche gli americani, i francesi e gli inglesi…e, nella inevitabile ritorsione, poco rimarrebbe anche della bella Mosca…siamo alla follia allo stato puro.

 

Le belle anime del pacifismo nostrano mostrano la loro incrollabile equidistanza tra  i belligeranti e incolpano la Nato di una ingiustificata  richiesta di adesione da parte di  nazioni che si vogliono porre sotto il suo ombrello protettivo, senza peraltro  considerare che uno stato libero e sovrano  ha tutto  il diritto di aderire alla Nato o alla Confederazione Russa.

 

Peraltro  se preferiscono la Nato e, a suo tempo, perfino il compianto segretario del Partito Comunista Italiano, Enrico Berlinguer dichiarava di sentirsi  più sicuro sotto l’ombrello protettivo dell’alleanza atlantica, qualche   motivo di sarà..  

 

Nell’immediato dopoguerra perfino gli alti dirigenti  del PC facevano i “viaggi di piacere” a Mosca, invitati dal Compagno Stalin, con un certo timore  perché non sapevano se tornavano in Italia  “orizzontali o verticali”…

 

A quel tempo, caro Papa Francesco, neppure  la chiesa era neutrale  e equidistante  ma parteggiava apertamente per l’occidente “decadente e corrotto”, spalleggiato dalla Democrazia Cristiana di Alcide De Gasperi che i valori occidentali sosteneva..

 

Con un eccesso di zelo, non era raro trovare, durante il periodo elettorale, manifesti di questo tipo affissi alle chiese e alle parrocchie.: “ricordati , quando andrai a votare che, nel segreto dell’urna, Dio ti vede e Stalin no. Vota DC.

 

Peraltro questi agiografi moderni che esaltano Vladimir Putin e lo  definiscono il novello Zar, dovrebbero sapere che il loro Vladimir non vuole ricostruire i fasti, con le sue luci e ombre, della Russia Zarista di Pietro il Grande che guardava ad occidente, ma piuttosto l’Unione sovietica con più ombre che luci… non per niente  nella corte zarista  l’alta aristocrazia moscovita parlava francese…

 

E ora, purtroppo, il loro presunto novello Zar porterà la Russia, parte importante dell’Europa, a chiudersi ad Occidente e a guardare verso l’Asia, partner Junior della Cina…

 

Questi sono i fatti e varrebbe la pena che gli pseudo intellettuali  italiani, che imperversano e cazzeggiano nei vari Talk Show, votati a un pacifismo “senza se e senza ma”, facessero una bella ripassata storiografica..

 

 

Vignette di Cecigian

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!