Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 13 maggio 2021
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

“Il Mondo in una Vignetta” di Mangosi e Bucnic: tutto è relativo, compreso la Pasqua…

Pubblicato domenica 05 aprile 2015 alle 21:43:55 - By Roberto Mangosi

satira societa

 

Vignetta di Mangosi

 


La Pasqua, come tutte le feste, sia religiose che laiche, non sono “universali”, cioè non si rivolgono a tutti. La Pasqua dei cristiani certamente poco interessa chi professa credi diversi e segue riti e celebrazioni di altra natura.


Se questo vale per gli esseri umani, figuriamoci per gli animali che, se potessero parlare, sicuramente vi direbbero che amano poco le feste perché normalmente non le “festeggiano”, ma le “subiscono”. Questo vale, ad esempio, per i tacchini della festa del ringraziamento americano o per gli agnelli pasquali.


Già, questo termine “pasquale” gli agnelli non lo devono amare granché. Meglio, se potessero, si chiamerebbero Antonio, Giovanni o Renato, ma non Pasquale perché porta decisamente sfiga,  associando il nome, ad esempio, alle famose “costolette d’agnello”.


L’agnello Renato avrebbe più possibilità di uscire indenne dalle festività pasquali perché più difficile da individuare… Qualcuno, poi, che si sente più intelligente degli altri, tenta di cavarsela con qualche espediente, ma i risultati non devono essere esaltanti…

Morale: a Pasqua c’è chi festeggia e chi no… così  va il mondo.

 

(r. g.)

 

satira societa


Vignetta di Bucnic

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!