Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 21 gennaio 2021
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Mosca: picchiare moglie e figli non sarà più un reato…

Pubblicato martedì 31 gennaio 2017 alle 07:11:29 - By Ignazio Piscitelli

Mosca: picchiare moglie e figli non sarà più un reato…

 

Vignetta di Ignazio Piscitelli

 

Il testo di legge, definito “la legge degli schiaffi”, rimuove dal Codice penale russo il reato di “percosse in famiglia”, declassandolo a un illecito amministrativo punibile con un’ammenda tra i 5mila e i 30mila rubli (80-470 euro).


Insomma, con un modesto investimento, puoi menare tutta la famiglia…un affarone per i violenti russi che si sentono tutti un “Ivan Drago”, il personaggio cinematografico antagonista di Rocky Balboa nella pellicola Rocky IV ...


“L’indecenza” di un simile provvedimento non varrebbe la pena neppure di commentarla, se non si inquadrasse in qualcosa di “già visto”, nella storia, e sottovalutata…anche questo già visto…


E di sottovalutazione in sottovalutazione, stiamo arrivando alla esaltazione dell’uomo forte, cioè violento e prevaricatore, che se dall’ambito familiare (comunque grave…) passa al governo dello stato, combina grandi disastri…


Già successo, purtroppo… mala tempora currunt…

 

 

Vignetta di Ebert

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!