Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - domenica 09 agosto 2020
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Una scuola 'Buona' per tutti

Pubblicato venerdì 02 settembre 2016 alle 15:49:44 - By Nicola Luccarelli

La Buona Scuola...

 

Vignetta di Roberto Mangosi

 

Evviva la Buona Scuola, evviva la Scuola che Resiste, evviva la Scuola che Persiste nel suo obiettivo! Ma per fare ciò, bisogna che il centro di insegnamento, il polo scolastico rimanga in piedi, saldo, fiero come non mai. E invece? 


E invece è crollato tutto ad Amatrice, inevitabilmente, così senza un perché. Anzi, un perché potrebbe anche esistere e non è un dettaglio o forse sì? Eh sì perché quando si spendono fior fior di milioni per creare una struttura antisismica, o il lavoro è stato fatto con i piedi o non è stato fatto proprio!


 Come mai ospedali e scuole (che dovrebbero essere rifugi indistruttibili impermeabili anche al terremoto), sono i primi a venire giù? C'è sempre un motivo per tutto quello che accade e i soldi sono un buon motivo per giustificare questa o quella opera. I soldi tirano più di un pelo di f...a …o era un carro di buoi?


 Comunque lasciando perdere, per un momento peli e carri, di chi sono le colpe? Di tutti e di nessuno ed è meglio per tutti che non siano di nessuno, perché altrimenti succederebbe un bel quarantotto. Come fanno queste persone a dormire sonni tranquilli? Ci riescono benissimo, nelle loro torri d' avorio…ma siamo sicuri che siano, veramente, antisismiche?

 

Nicola Luccarelli

 

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!