Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 23 aprile 2018
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Ridiamo, ma in silenzio

Pubblicato martedì 19 dicembre 2017 alle 13:47:47 - By Roberto Mangosi

Ridiamo, ma in silenzio

 

Due donne sono state denunciate di recente dall'Arma per aver pubblicato su Facebook una barzelletta sui Carabinieri. A nulla è valso rimuovere il post e chiedere pubblicamente scusa.


RIFLESSIONE AMARA:


Nel corso dei secoli sono stati pubblicati centinaia se non migliaia di libri di barzellette sui Carabinieri.


Alcuni di essi, come il bellissimo volume "Sorridendo nei secoli" a cui ho avuto il piacere di collaborare e da cui è tratta la presente vignetta, stampati addirittura a cura della stessa Arma.


Considerato il numero enorme di crimini (degni di questo nome) che ogni giorno si registra in Italia ed a cui non si riesce a far fronte per la proverbiale mancanza di uomini e mezzi, non c'era proprio di meglio da fare che mettere nei guai due persone?


Il reato di vilipendio alle istituzioni è un ridicolo rimasuglio normativo che nessuno ha mai voluto abolire, semplicemente perché fa comodo al potere.


Una delle tante maschere con cui la dittatura si mostra al popolo come democrazia.

 

Testo e vignetta di Roberto Mangosi

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!