Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - domenica 07 marzo 2021
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Economicando

replica watches

19 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Marcello Dell’Utri, il Libanese…

Pubblicato lunedì 14 aprile 2014 alle 20:35:16 - By Romano Garofalo

 

Vignetta di Roberto Mangosi

 

L’ex senatore Marcello Dell’Utri, fondatore, assieme a Berlusconi, di Forza Italia, se n’è “ito”, come si direbbe in Sicilia, la sua terra d’origine. Cioè, se n’è andato, si è reso irreperibile, o almeno ci ha provato…


- Lui sostiene che si è recato in Libano per cure mediche.


- La Procura, invece, sostiene che, in attesa della sentenza definitiva della Cassazione, è diventato un “latitante”, interessato a sottrarsi alla giustizia.


- Silvio Berlusconi, che è sempre “immaginifico” come una volta si diceva del divino Vate del fascismo, Gabriele D’Annunzio, sostiene che Dell’Utri è stato inviato da lui in Libano per fare un favore all’amico Putin e caldeggiare la candidatura alla presidenza dell’uomo politico libanese Gemayel.


Come spesso accade, in Italia la verità è “una e trina”, come la santissima trinità, ma a differenza dell’origine divina della Trinità, quella italiana è molto terrena ed intrisa di intrighi, interessi, coperture, deviazioni ecc.


In attesa, quindi, che la situazione si semplifichi, riteniamo che Marcello Dell’Utri potrebbe rimanere in Libano, magari con l’aiuto di qualche cavillo giuridico compiacente, che gli eviti l’estradizione, forse sgradita in Italia, a molti…(r.g.)

 

Vignetta di Stefano Trucco - Kurt

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!